PEC: mbac-sab-lom@mailcert.beniculturali.it   e-mail: sab-lom@beniculturali.it  tel: (+39) 02 86984548 

Soprintendenza archivistica e bibliografica della Lombardia

Archivi di impresa

L’attenzione per gli Archivi delle Imprese é cresciuta di pari passo con la consapevolezza dell’importanza di questa fonte per lo studio non soltanto della storia economica, ma anche di come le Imprese abbiano cambiato nel XIX e nel XX secolo il volto dell’intero Paese. Questi archivi ci parlano delle persone che vi hanno lavorato, delle soluzioni trovate dagli imprenditori e dai tecnici, di come le grandi aziende abbiano influenzato il territorio in cui si sono sviluppate. La ricchezza di questi archivi non si riferisce soltanto alle carte e ai disegni tecnici che testimoniano l’attività imprenditoriale, ma gli stessi prodotti e prototipi realizzati dall’azienda sono la più diretta testimonianza dell’obiettivo perseguito dall’Impresa.

La Direzione Generale per gli Archivi (DGA) ha promosso un censimento degli archivi delle imprese italiane, pubbliche e private, finalizzato alla pubblicazione del Portale del Sistema Archivistico Nazionale (SAN) Archivi d’impresa. Nel marzo 2015 anche in SIUSA è stato creato uno specifico percorso tematico Gli archivi di impresa. Nel Portale e nel percorso SIUSA spicca il ruolo delle Imprese presenti sul territorio della regione Lombardia che risultano essere quasi la metà dei soggetti produttori censiti. La vocazione imprenditoriale della regione fa sì che la salvaguardia e la valorizzazione degli archivi delle Imprese sia per la Soprintendenza per la Lombardia un punto focale della sua attività.

Nel 2008 il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha stilato una convenzione (rinnovata nel 2013) con il Centro per la cultura d’Impresa , associazione no-profit nata presso la Camera di commercio di Milano nell’ottobre 1991, tesa a valorizzare il patrimonio documentale, promuovere la cultura d’impresa e a favorire la conservazione degli archivi d’impresa da parte degli enti e delle persone che li detengono, in stretto rapporto con la Soprintendenza archivistica.

La realtà lombarda ha favorito la nascita di centri documentali tesi alla conservazione e alla valorizzazione delle imprese del territorio in cui sono inserite. Un esempio significativo è quanto fatto dalla Fondazione ISEC – istituto per la storia dell’età contemporanea , Onlus costituita nel 2002 che conserva oltre 4000 metri lineari di documenti dichiarati di notevole interesse storico da questa Soprintendenza. La fondazione ISEC conserva non soltanto la documentazione prodotta dalle Imprese presenti sul territorio come ad esempio Marelli e Breda, ma anchegli archivi dei movimenti sindacali fondamentali per la comprensione del rapporto tra Impresa e lavoratori. A riconoscimento di questa attività il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha dichiarato la Fondazione ISEC "Archivio economico territoriale" attraverso una convenzione stilata nel maggio 2008.



Ultimo aggiornamento: 23/09/2021